Mark Webber disegnò il proprio casco durante una lezione scolastica di scienze, che non ne stava catalizzando l’attenzione neppure un pò.

Lo ha rivelato lo stesso pilota, spiegando di aver subito deciso di utilizzare lo schema impresso sul foglio per tutta la carriera, come poi in effetto fece.

In un’altra occasione, Webber ha raccontato di aver pensato che il suo casco fosse meno bello di quello sfoggiato da altri piloti, ma che tuttavia non vi fossero ragioni per cambiarlo, sentendolo profondamente suo.